Una bellissima occasione.

La mia prima esperienza promozionale e fieristica all’estero è stata sicuramente positiva. Molti sono stati gli aspetti favorevoli di questa manifestazione: la condivisione con altri produttori francesi, spagnoli e italiani delle esperienze in vigna e in cantina, per esempio. Vedere come delle associazioni straniere riescono a organizzare così bene le fiere, senza file e senza caos. Oppure rendersi conto che il mondo del vino naturale/biologico si sta evolvendo a grande velocità, perché le persone stanno approfondendo la loro cultura verso questi tesori del nostro territorio, sviluppando la loro sensibilità al gusto di questi vini. La volontà di credere in questi sapori e ai luoghi che ogni giorno li creano è una grande opportunità per noi viticoltori, che portiamo avanti non solo la qualità dei nostri prodotti, ma anche il rispetto per la terra e per le nostre tradizioni.
I contatti con importatori europei e americani sono stati molti e importanti, tra i quali ho avuto il piacere di salutare anche miei clienti, che hanno confermato il loro apprezzamento per i miei vini.
Le loro parole sono state per me la conferma che gustare e acquistare vini freschi, piacevoli, minerali e di ottima qualità è una tendenza che pian piano sta crescendo.
Sicuramente sarà una esperienza da ripetere anche l’anno prossimo e, come sempre, sarete tutti invitati!

12565612_1305847242775725_4065228588441039129_n

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on skype
Share on telegram
Share on pinterest