TI RACCONTO UN VINO: Col Moenia

Oggi vi voglio parlare di un’ altro vino cui tengo molto, il Gambellara DOC Classico Col Moenia, fatto con uve esclusivamente Garganega. Posso tranquillamente dire che è il mio primo vero vino, il primo prodotto, il primo pensato per realizzare la mia interpretazione di Gambellara Classico, volevo un vino strutturato, ma che esprimesse il territorio vulcanico con la sua bevibilità e freschezza, credo di esserci riuscito.
Raccogliamo l’uva migliore, selezionata manualmente, a metà ottobre, e poi la mettiamo in cassetta per il trasporto in cantina. Il vino matura sui propri lieviti nelle vasche d’acciaio e, periodicamente, è eseguito un batonnage, che consiste nel “rimescolare” le fecce alla massa del vino, in modo da conferire più profumi e intensità, ve ne parlo meglio sotto.
Dall’annata 2011 la fermentazione avviene spontaneamente con lieviti di cantina e senza aggiunta di solforosa.
Un prodotto strutturato nella sua delicatezza. Equilibrio al palato, tra acidità e morbidezza. Col Moenia è un’autentica espressione delle mie uve.
Qui trovate tutti i dettagli.