Eccoci qui a inizio anno per cercare di proiettarci in questo 2022 carichi, con nuove prospettive e visioni.
Il 2021, per la mia azienda, è stato l’anno della ripresa: a fine ottobre abbiamo eguagliato il fatturato 2019 e abbiamo iniziato a esportare in due nuovi Paesi, Danimarca e Finlandia. Il bilancio 2021 è sicuramente ottimo!

Cosa ci prospetta questo nuovo anno? Cosa faremo in questo 2022? Per prima cosa riprenderemo le manifestazioni sia in Italia, già ci siamo iscritti a VinNatur Tasting ad aprile, sia all’estero con Raw Wine e probabilmente riprenderemo a viaggiare nel mondo per far visita ai nostri amici clienti.

Ci saranno nuovi vini? Già nel 2021 abbiamo presentato due nuovi vini, Alba e Sera e ora le etichette prodotte sono nove. Vedremo se con dal nostro nuovo vigneto di Durella piantato nel 2020, che inizierà a dare i suoi primi frutti proprio quest’anno, nascerà una nuova etichetta. Le idee ci sono ma devono ancora ben maturare.

Stiamo poi progettando un ampliamento del porticato della cantina da destinare al ricovero delle attrezzature di campagna che negli ultimi anni, complici anche le lavorazioni in biologico, sono aumentate considerevolmente.

Sicuramente sarà l’anno che con l’arrivo della primavera ci porterà un po’ più di tranquillità e serenità con tanta voglia di stare assieme! Continueremo così gli incontri con i nostri adottanti per spiegare loro la vita di campagna e alcuni dei più importanti lavori in vigna, cercando di appassionarli sempre più con questo bel lavoro che è fare il contadino.

Siamo emozionati a pensare come potrà essere questo 2022: lo sentiamo un anno pieno di aspettative e sicuramente molte verranno soddisfatte.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on skype
Share on telegram
Share on pinterest