Durella

La nostra uva per il Cuvee dei Vignato.

Uva autoctona dei monti lessini, la Durella è un’uva a bacca bianca, con grappoli di medie dimensioni e una buccia molto resistente e spessa.

Grazie alla sua acidità, unita alla sapidità dei terreni vulcanici di Gambellara, la Durella si presta molto bene a essere spumantizzata.

Un aneddoto, che mi racconta sempre mio papà, narra che 40 o 50 anni fa veniva prodotto un vino fermo con quest’uva, un vino molto acido e duro, che per berlo dovevano attaccarsi al tavolo. Poi qualche luminare iniziò a spumantizzarlo e ora il 99% della Durella viene spumantizzata.

Il mio vino è un metodo classico millesimato, prodotto al 90% e al 10% da Chardonnay non dosato. Lo Chardonnay aiuta il vino ad arrotondarsi, e, per lo stesso motivo, io lo lascio in sosta sui lieviti per 50 lunghi mesi.

Quest’anno ho deciso, date le numerose richieste, di sovrainnestare una parte di un vigneto con la Durella. Questa operazione, eseguita su vigne di una certa età, mi darà dell’ottima uva già tra un paio di anni, così potrò soddisfare un numero sempre maggiore di clienti.

Non vi è venuta voglia di assaggiare il mio vino Cuvee dei Vignato?

IMG-20160223-WA0002