NEWSLETTER
Davide Vignato http://www.davidevignato.it Thu, 30 Aug 2018 08:56:21 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 Gli eventi di Luglio http://www.davidevignato.it/2018/07/26/gli-eventi-di-luglio/ http://www.davidevignato.it/2018/07/26/gli-eventi-di-luglio/#respond Thu, 26 Jul 2018 08:31:36 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4135 Anche quest’anno torna l’appuntamento estivo con “Sotto La Vigna“. Giovedì 9 agosto si svolgerà infatti presso la mia cantina a […]

L'articolo Gli eventi di Luglio proviene da Davide Vignato.

]]>
Anche quest’anno torna l’appuntamento estivo con “Sotto La Vigna“. Giovedì 9 agosto si svolgerà infatti presso la mia cantina a Gambellara una serata dedicata all’esaltazione del territorio e dei suoi prodotti tipici. Sarà un evento molto particolare, durante il quale ci sarà la possibilità di approfondire la conoscenza del mondo del vino e, allo stesso tempo, trascorrere una serata di relax e divertimento tra le vigne dell’azienda.

Tutto il programma ed i dettagli dell’evento a questo link.

 

L'articolo Gli eventi di Luglio proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/07/26/gli-eventi-di-luglio/feed/ 0
L’annata 2013 del Cuvee dei Vignato http://www.davidevignato.it/2018/07/26/lannata-2013-del-cuvee-dei-vignato/ http://www.davidevignato.it/2018/07/26/lannata-2013-del-cuvee-dei-vignato/#respond Thu, 26 Jul 2018 08:22:17 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4133 Questo mese voglio parlarvi del mio Cuvee dei Vignato – V.S.Q. Durella-Chardonnay, annata 2013. Un vino che si origina dai […]

L'articolo L’annata 2013 del Cuvee dei Vignato proviene da Davide Vignato.

]]>
Questo mese voglio parlarvi del mio Cuvee dei Vignato – V.S.Q. Durella-Chardonnay, annata 2013.

Un vino che si origina dai terreni collinari vulcanici di Gambellara e ottenuto da uva Durella 90 % e Chardonnay 10%, prodotto con metodo classico e risultato delle due anime dell’azienda: da una parte mio padre, Gian Domenico, che coltiva da sempre la Durella, dall’altra parte io, che ho introdotto lo Chardonnay in azienda.
L’uva viene raccolta manualmente per poi maturare in cisterne d’acciaio e procedere con la spumantizzazione della Cuvee migliore.
Ne risulta un vino che profuma di frutta matura, di lieviti e crosta di pane; dal sapore bello rotondo, avvolgente e floreale che regala un ricordo finale di frutta esotica.

In particolare questa annata, la 2013, si ricorda per non aver avuto picchi aridi durante l’estate; una primavera piovosa ed un’estate non calda ha aiutato l’uva a maturare lentamente e nel migliore dei modi.
Una grand’annata per gli spumanti perché le uve, arrivando a maturazione lentamente, hanno mantenuto l’acidità e la freschezza indispensabili per uno spumante. La Cuvee 2013 è molto agrumata al naso e in bocca e spicca la mineralità.

 

L'articolo L’annata 2013 del Cuvee dei Vignato proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/07/26/lannata-2013-del-cuvee-dei-vignato/feed/ 0
La mia attività in cantina http://www.davidevignato.it/2018/07/20/la-mia-attivita-in-cantina/ http://www.davidevignato.it/2018/07/20/la-mia-attivita-in-cantina/#respond Fri, 20 Jul 2018 08:52:59 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4128 Per seguire la mia idea di voler dar vita ad un vino pulito, senza l’aggiunta di prodotti esterni, un vino […]

L'articolo La mia attività in cantina proviene da Davide Vignato.

]]>
Per seguire la mia idea di voler dar vita ad un vino pulito, senza l’aggiunta di prodotti esterni, un vino elegante, fresco e che rispecchi le caratteristiche del territorio, ho capito nelle varie vendemmie che devo stare molto attento ad ogni singolo passaggio che svolgo in cantina. Ho capito l’importanza di seguire, giorno per giorno, tutti i vini, dalla raccolta all’imbottigliamento.

Tra i diversi compiti da svolgere in cantina, ci sono due attività che a mio avviso risultano più delicate: la scelta corretta del periodo di raccolta e la fase di vinificazione.
Per quanto riguarda la prima attività, devo sempre considerare che il periodo di raccolta e la scelta del vigneto variano molto in base al vino che ho in mente di ottenere.
Per il mio Cuvée dei Vignato – V.S.Q. Durella, ad esempio, scelgo solo uva Durella (dal 2016) proveniente dalle mie colline vulcaniche di Gambellara, con una raccolta leggermente più anticipata che mi permette di mantenere freschezza nel vino anche dopo 4 o 5 anni di lavorazione.
Per il mio Col Moenia – Gambellara Doc Classico utilizzo invece esclusivamente uva Garganega, di cui cerco le uve più mature per dar maggior complessità, e la cui raccolta può avvenire anche 30 giorni dopo rispetto alla vendemmia del Cuvee.

Per quanto riguarda l’attività di vinificazione, almeno in naturale, non è premesso sbagliare, e la tempestività delle lavorazioni è assolutamente importante. Per prima cosa la cantina deve essere pulita e disinfettata, tramite vapore a 120°C, sempre. Le uve devono arrivare in cantina perfettamente integre e sane per non avere delle interferenze esterne.
Un’altra pratica fondamentale è il Pied de Cuve di lieviti indigeni, da svolgersi 4 o 5 giorni prima di raccogliere la massa dell’uva. Questa tecnica mi serve per far moltiplicare moltissimo il numero di lieviti grazie alle ripetute ossigenazioni del mosto in fermentazione, anche per diverse ore al giorno, così quando vinificherò il restante vino saranno moltissimi e inizieranno subito la fermentazione alcolica di gran lena.
Durante la fermentazione bisogna controllare ogni mattina tutte le vasche per capire se tutto procede per il verso giusto o se si verificano delle deviazioni per cui si rende necessario fare un travaso o utilizzare altre tecniche per eliminare il problema.

Non volendo aggiungere nulla al mio vino devo cercare di anticipare i problemi che potrebbero insorgere e, in questo, l’assaggio quotidiano mi aiuta tantissimo.
Al termine delle fermentazioni alcoliche, malolattiche e del primo travaso, inizio rimontaggi e batonnage settimanali fino alla primavera successiva.
Questa è un’altra tecnica molto importante che mi aiuta sotto molti aspetti, nella maturazione e stabilità dei vini. Nel mese di luglio mi dedico all’imbottigliamento aggiungendo una piccola quantità di solforosa, per mantenere il vino sano anche dall’altra parte del mondo.
Nella vinificazione del vino naturale/biologico si devono avere molte più attenzioni rispetto ad un vino convenzionale, non lasciare nulla al caso e coccolare i vini fino alla bottiglia.

L'articolo La mia attività in cantina proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/07/20/la-mia-attivita-in-cantina/feed/ 0
Gli eventi di Giugno http://www.davidevignato.it/2018/06/08/gli-eventi-di-giugno/ http://www.davidevignato.it/2018/06/08/gli-eventi-di-giugno/#respond Fri, 08 Jun 2018 10:26:47 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4075 Dopo un mese particolarmente impegnativo, in Giugno ho deciso di starmene più tranquillo con la partecipazione ad eventi promozionali; me […]

L'articolo Gli eventi di Giugno proviene da Davide Vignato.

]]>
Dopo un mese particolarmente impegnativo, in Giugno ho deciso di starmene più tranquillo con la partecipazione ad eventi promozionali; me ne starò in vigna ed in cantina in previsione della vendemmia 2018!

Ma ad un appuntamento, in particolare, non potevo mancare: si tratta dell’evento organizzato dal Consorzio Tutela Vini Gambellara di cui faccio parte, che mi vedrà presente per tre giorni, assieme ad altre cantine del nostro territorio, in centro a Vicenza, presso il Palazzo delle Opere Sociali in Piazza Duomo, per Garganica, alla scoperta del Gambellara Doc.
Sabato, domenica e lunedì troverete laboratori di degustazione, banchi di assaggio e artigiani del gusto!

 Qui tutti i dettagli!

L'articolo Gli eventi di Giugno proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/06/08/gli-eventi-di-giugno/feed/ 0
America, America, America! http://www.davidevignato.it/2018/06/08/america-america-america/ http://www.davidevignato.it/2018/06/08/america-america-america/#respond Fri, 08 Jun 2018 10:17:49 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4070 Se mi seguite su Facebook saprete che durante le scorse settimane sono stato impegnato, tra le altre cose, in un […]

L'articolo America, America, America! proviene da Davide Vignato.

]]>
Se mi seguite su Facebook saprete che durante le scorse settimane sono stato impegnato, tra le altre cose, in un tour in USA organizzato con il mio importatore ed altri quattro distributori, per far visita ad alcuni locali che hanno scelto i miei vini tra le proposte enologiche riservate ai propri ospiti.

Che dire? Per me sono stati giorni davvero entusiasmanti!
Vermont, New York, Colorado e California, queste le tappe del viaggio e, ad ogni tappa, nuove esperienze: degustazioni, incontri con i clienti, serate nei locali, attività di formazione con lo staff, numerose persone conosciute e tante strette di mano!
Il mercato vitivinicolo che ho avuto modo di conoscere in America mi è sembrato molto dinamico, pronto ad avvicinarsi anche alle realtà dalle dimensioni più modeste e ad accogliere prodotti provenienti da denominazioni più piccole, come i miei vini.
Molti giovani americani stanno rivolgendo la loro attenzione verso questo settore, dimostrando un chiaro interesse per i prodotti più artigianali, meglio se biologici: un buon segnale per la mia azienda!
Trovare il mio vino presso locali e wine shop americani è stata per me una grande soddisfazione. Fin dall’inizio della mia avventura in cantina, 11 anni fa, l’idea di poter raggiungere l’America e bere lì il mio vino era il mio sogno, ed ora ci sono riuscito!

L’esperienza americana si è dimostrata una grandissima opportunità, che confido di poter ripetere al più presto.

 

A questo link alcune immagini del mio viaggio in America.

L'articolo America, America, America! proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/06/08/america-america-america/feed/ 0
VinNatur e VinitalyBio http://www.davidevignato.it/2018/05/03/vinnatur-e-vinitalybio-come-sono-andate/ http://www.davidevignato.it/2018/05/03/vinnatur-e-vinitalybio-come-sono-andate/#respond Thu, 03 May 2018 08:50:29 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4061 Come sono andate?   VinNatur: è stata la mia prima partecipazione a questa manifestazione e devo dire che mi son […]

L'articolo VinNatur e VinitalyBio proviene da Davide Vignato.

]]>
Come sono andate?

 

VinNatur: è stata la mia prima partecipazione a questa manifestazione e devo dire che mi son divertito molto! Le persone sono state numerose, ottimo anche il riscontro per quanto riguarda gli operatori italiani ed esteri. La cosa che mi è piaciuta di più è stata l’atmosfera che si respirava, sembrava che tutti si conoscessero già e fossero amici di vecchia data: l’ho molto apprezzato. Anche dal lato commerciale ho avuto buone impressioni, quindi per me è stata un’esperienza positiva!

VinitalyBio: sicuramente il padiglione 8, che ospita ViViT, FIVI e VinitalyBio, è stato uno dei più visitati del Vinitaly, riscuotendo molto interesse. L’impressione però è stata di un pubblico meno business; ma è un evento che comunque mi ha sempre portato buoni frutti, basti pensare alle degustazioni che FederBio organizza durante i giorni di fiera, riunendo oltre 30 buyers per ognuna, un’opportunità per me unica per presentare ad un pubblico internazionale i vini vulcanici di Gambellara.
Inoltre passano a trovarmi clienti ed agenti, è sempre un occasione per far assaggiare le nuove annate o vini che non conoscono quindi direi che, nonostante i giorni impegnativi e impegnato su due fronti il bilancio è più che positivo.

L'articolo VinNatur e VinitalyBio proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/05/03/vinnatur-e-vinitalybio-come-sono-andate/feed/ 0
Gli eventi di Maggio http://www.davidevignato.it/2018/05/03/gli-eventi-di-maggio/ http://www.davidevignato.it/2018/05/03/gli-eventi-di-maggio/#respond Thu, 03 May 2018 08:56:45 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4056 Il mese di maggio mi vedrà impegnato in un interessante viaggio in USA, dal 6 al 14 maggio. 8 giorni […]

L'articolo Gli eventi di Maggio proviene da Davide Vignato.

]]>
Il mese di maggio mi vedrà impegnato in un interessante viaggio in USA, dal 6 al 14 maggio.
8 giorni che mi vedranno impegnato tra degustazioni e visite ai miei clienti d’oltreoceano, per trasmettere la passione e la filosofia che sta dietro ad ogni mia bottiglia.
Partirò dal Vermont per poi raggiungere New York, arrivare in Colorado e finire a Berkley, in California, prima di tornare tra le mie colline di Gambellara.

DOCG Wine Experience 2018
Domenica 6 maggio il mio Recioto di Gambellara DOCG “Cul d’Oro” farà tappa a Teolo, in provincia di Padova, per DOCG Wine Experience 2018.
Presso l’affascinante Abbazia di Praglia, monastero benedettino del XI secolo, inserito nell’ambiente naturale del Parco dei Colli Euganei, si terrà infatti la sesta edizione dell’evento dedicato alle 74 DOCG italiane. Un viaggio con oltre 350 etichette in degustazione e più di 100 cantine.

VIeNI in Villa
Domenica 20 maggio sarò a Villa Cerchiari, a Isola Vicentina, per partecipare all’evento dedicato a vini e vignaioli. Durante la giornata il pubblico potrà conoscere nuove realtà e nuovi territori direttamente da chi il vino lo produce e da chi, tutti i giorni, compie scelte, a volte anche coraggiose, per cercare di ottenere il miglior risultato. Un evento che propone un percorso di conoscenza, dalle parole dei vignaioli alla degustazione in calice.

Serata Degustazione Vini
Giovedì 24 maggio alle ore 20:30, presso il Ristorante Fracanzana di Montebello Vicentino, nuovo appuntamento per una serata di degustazione vini della mia azienda, accompagnata dai piatti scelti dallo chef.

Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti Trevigiani
Sabato 26 e domenica 27 maggio sarò in terra trevigiana, a Quinto di Treviso, presso lo spazio OpenDream Area Ex Pagnossin, per partecipare al Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti Trevigiani.
Evento organizzato dalla delegazione dei Vignaioli Indipendenti di Treviso FIVI con la presenza di aziende prevalentemente trevigiane, affiancate da altre realtà produttive provenienti da tutta Italia; tra queste, con piacere, sarò presente anch’io. Un incontro – confronto con il pubblico, per fare quattro chiacchiere e per degustare i vini direttamente con i produttori.

L'articolo Gli eventi di Maggio proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/05/03/gli-eventi-di-maggio/feed/ 0
Sostenibile a chi? http://www.davidevignato.it/2018/06/07/sostenibile-a-chi/ http://www.davidevignato.it/2018/06/07/sostenibile-a-chi/#respond Thu, 07 Jun 2018 09:18:56 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4010 In questa newsletter voglio parlarvi della mia scelta al biologico. Fin da subito ero attratto da questo modo di lavorare […]

L'articolo Sostenibile a chi? proviene da Davide Vignato.

]]>
In questa newsletter voglio parlarvi della mia scelta al biologico.
Fin da subito ero attratto da questo modo di lavorare la terra e lo volevo attuare il prima possibile. Per me era necessario pensare ad un’agricoltura più sostenibile di quella che avevo trovato entrando a lavorare in questo mondo.
Vedevo mio papà che lavorava 15 ore al giorno, si intossicava con tutti i vari prodotti che usava, intossicava l’ambiente e le uve per poi avere un reddito basso che non gli permetteva di crescere come lui voleva!
“Io non voglio andare avanti così!”, mi son detto.

Esaminando la situazione ho capito che dovevo togliere tutti i prodotti di sintesi e chimici nel terreno e nei trattamenti, dare più valore aggiunto al prodotto che lavoravo e stare più in sintonia con la natura che affollava i miei vigneti, dalle piante ai microorganismi presenti nel terreno.
Questo tipo di agricoltura era più sostenibile per me.

Iniziai la lavorazione in Bio che mi permetteva di togliere i concimi chimici e tutti i prodotti sintesi, il sovescio per rianimare i microorganismi ed il terreno, e l’imbottigliamento delle uve che producevo per dare un valore aggiunto al lavoro e offrire alle persone un prodotto più sostenibile.
C’è sempre molto da fare e da innovare ma credo che questa sia la strada per un’agricoltura sostenibile, per la mia cantina, per i miei vini.

L'articolo Sostenibile a chi? proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/06/07/sostenibile-a-chi/feed/ 0
Ritorno al futuro http://www.davidevignato.it/2018/05/03/ritorno-al-futuro/ http://www.davidevignato.it/2018/05/03/ritorno-al-futuro/#respond Thu, 03 May 2018 08:49:00 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=4050 Definita la strada che avrei scelto di intraprendere per il mio lavoro in cantina, grazie alle esperienze fatte e, soprattutto, […]

L'articolo Ritorno al futuro proviene da Davide Vignato.

]]>
Definita la strada che avrei scelto di intraprendere per il mio lavoro in cantina, grazie alle esperienze fatte e, soprattutto, all’incontro ad una fiera con uno straordinario Chardonnay della Loira, ottenuto con metodo naturale, tornai a casa carico di entusiasmo.

Abituato a coltivare la terra con metodi tradizionali, mio papà non era inizialmente convinto delle mie ragioni che portavano un cambiamento, al naturale, nel metodo di coltivazione e, di conseguenza, nella produzione; tuttavia, ci accordammo e mi lasciò coltivare un piccolo appezzamento a modo mio.

Iniziai eliminando subito diserbi e concimi chimici, a muovere e lavorare diversamente il terreno e scelsi di ridurre la resa di uva per ettaro, per produrre meno e avere una maggiore qualità.
Non ci volle molto però per vedere i primi cambiamenti: nel giro di un paio di anni le foglie iniziarono a modificare il proprio colore in un verde più intenso; dopo circa 4 anni anche l’uva ne ha tratto beneficio, assumendo un colore più dorato; il gusto divenne più ricco e la buccia più croccante. Entusiasta dei primi risultati, andai da mio papà che, felice per l’uva così ottenuta, certamente più bella e gustosa, mi domando “e ora che ne facciamo?”. Mio papà vendeva l’uva a peso e, in questo modo, non c’era molto da guadagnarci data la ristretta produzione.
Fino a che, dopo aver riconvertito anche altri terreni, non arrivò il momento giusto! Riuscì a trovare clienti che desideravano un’uva con una marcia in più, e la nostra uva faceva proprio al caso loro.
Questo mi spinse a convertire in Bio l’intera azienda. Ci vollero diversi anni per disintossicare i terreni dalla coltivazione tradizionale ma, finalmente, nel 2006 iniziammo a vinificare.

Un cambiamento che ha permesso di innovare l’azienda, ritornando al vino autentico! Un viaggio nel futuro per tornare alle origini.

L'articolo Ritorno al futuro proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/05/03/ritorno-al-futuro/feed/ 0
Gli eventi di Aprile http://www.davidevignato.it/2018/04/06/gli-eventi-di-aprile/ http://www.davidevignato.it/2018/04/06/gli-eventi-di-aprile/#respond Fri, 06 Apr 2018 08:01:06 +0000 http://www.davidevignato.it/?p=2280 Come sempre Aprile è un mese impegnativo, quest’anno ancora di più perché oltre alla mia partecipazione al VinitalyBio sarò, negli […]

L'articolo Gli eventi di Aprile proviene da Davide Vignato.

]]>
Come sempre Aprile è un mese impegnativo, quest’anno ancora di più perché oltre alla mia partecipazione al VinitalyBio sarò, negli stessi giorni, presente a Vinnatur e a fine mese in Romagna per l’evento “80 voglia di Romagna”.

 copertina-fb-eventi-aprile-2018

Vinitaly
Da domenica 15 a mercoledì 18 aprile torna appunto a Verona l’atteso appuntamento con “Vinitaly”; il Salone Internazionale del Vino e dei Distillati cui parteciperò anche quest’anno all’interno dell’area VinitalyBio. Quale miglior location del salone dedicato al vino biologico certificato, prodotto in Italia e all’estero, per promuovere la mia attività, basata sui principi del rispetto del territorio e delle sue caratteristiche, ed i miei prodotti, vini capaci di rispecchiare questa metodologia che vuole essere una scelta di vita. Ci si vede lì, padiglione 8 VinitalyBio, tavolo n.10.

Vinnatur
Dal 14 al 16 aprile 2018 sarò a Monticello di Fara di Sarego, in provincia di Vicenza, presso la Settecentesca Villa Da Porto detta “La Favorita”, per l’evento VINNATUR, la mia prima volta.
La più importante manifestazione dedicata ai vini naturali in Italia e annuale appuntamento per chi, come me, predilige un approccio naturale sia in vigna che in cantina. In quest’occasione potrete conoscere prodotti e produttori, degustare i nostri vini e acquistare ciò che più vi stupirà! Vi aspetto al tavolo n. 120 nelle cantine di Villa Favorita!

80 voglia di Romagna
Il 22 Aprile trasferta a Bertinoro per l’appuntamento “80 voglia di Romagna”, la grande festa del vino e dei vignaioli della Romagna. Cosa c’entro io? Sono stato invitato da Italia nel Bicchiere con altre aziende di diverse regioni d’ Italia, quindi oltre ad assaggiare l’ Albana, il Sangiovese, il Famoso, il Centesimino e le altre espressioni enologiche del territorio troverete anche il mio Gambellara!

L'articolo Gli eventi di Aprile proviene da Davide Vignato.

]]>
http://www.davidevignato.it/2018/04/06/gli-eventi-di-aprile/feed/ 0