Febbraio: breve ma intenso!

L’attività in cantina non si ferma mai, e nei giorni scorsi sono stato impegnato nella rifermentazione del Primo Incontro e nella pigiatura e torchiatura dell’uva appassita di Garganega, da cui ottengo il mio dolce Recioto di Gambellara DOCG Classico – Cul d’Oro.pigiatura-recioto-6

Fuori dall’Azienda sono invece stato impegnato in numerosi eventi…e il lavoro non è ancora finito!

Dopo il weekend a Calvisano (Brescia) per Vino in-dipendente, il 18 e 19 febbraio, di nuovo in partenza il giorno dopo, questa volta con destinazione Verona.
Martedì 20 febbraio sono stato ospite del Ristorante Flora, per la 2^ edizione dell’evento “La Piazza dei Sapori”. Appuntamento enogastronomico che porta in tavola prodotti d’eccellenza e permette ai partecipanti di incontrare i produttori, conoscerne le proposte e sperimentare nuovi abbinamenti.
Tornare dagli amici di Verona è per me sempre un piacere!

E in questo frenetico febbraio, mi aspetta ancora qualche appuntamento per chiudere il mese più corto dell’anno!

Venerdì 23 febbraio sarò infatti a Rodigo (Mantova), presso Villa Balestra, per l’evento organizzato da Vineria 9.6, Il vulcano di Gambellara. Una nuova occasione per far conoscere i miei vini, il territorio da cui provengono e la filosofia che guida ogni mia scelta, secondo i principi del rispetto della natura, scoprendo sorprendenti abbinamenti con i piatti della tradizione locale.
Lunedì 26 febbraio, infine, appuntamento per operatori a Milano con la presentazione del catalogo 2018 di “Storie di Vite”.


la-piazza-dei-sapori_flora

storie-di-vite

il-vulcano-di-gambellara